mercoledì 6 febbraio 2013

Basta cani a catena

Basta con i cani legati alla catena! Davide Battistini è un cittadino ravennate – si definisce “progressista e di sinistra” – che ha deciso di impegnarsi con tutte le sue forze per ottenere una misura di civiltà, cioè il divieto di tenere i cani legati a una catena.
Image 
Il primo gennaio ha iniziato uno sciopero della fame per ottenere dalla giunta regionale dell’Emilia-Romagna (qui la lettera che ha scritto al presidente Vasco Errani) una legge che introduca finalmente questo divieto, al momento disciplinato da ordinanze spesso contraddittorie. “In certe città ci sono limiti tempo, ad esempio otto ore al giorno, in altre no; la regola dei quattro metri di catena è spesso disattesa, senza che vi siano controlli e quindi sanzioni adeguate”.
Davide è determinato a condurre questa sua “battaglia di civiltà contro una norma medievale” fino in fondo e chiede il sostegno di tutti i cittadini. Per sostenerlo è possibile accedere al suo blog e firmare la petizione (possono farlo anche cittadini di altre regioni).
“Sono convinto che appena riusciremo a ottenere questo provvedimento nella mia regione – dice – anche altre regioni ci imiteranno“.
Restiamo animali ha sottoscritto la petizione e seguirà da vicino la campagna.

notizia tratta da "Restiamo animali"del 17/01/2013

http://restiamoanimali.wordpress.com/2013/01/17/17113-basta-cani-alla-catena-lo-sciopero-della-fame-di-davide-battistini/