Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2011

eterna fedeltà

Bulldog veglia la padrona e muore dopo di lei

E' morto dopo aver vegliato la sua padrona, in attesa che qualcuno arrivasse. Protagonista della vicenda, avvenuta a Calderara di Reno, alle porte di Bologna, un bulldog Axel, che ha abbaiato oltre un'ora, per chiamare aiuto per la sua padrona che stava morendo. Quando i soccorsi sono arrivati, chiamati dai vicini allertati da quegli strazianti latrati, era troppo tardi. Il cane è poi morto, probabilmente di crepacuore.Carabinieri e personale di Bologna Soccorso sono intervenuti intorno alle 4 della scorsa notte, chiamati dai vicini che avevano segnalato un incessante guaito di un cane provenire da uno degli appartamenti. Dopo avere suonato invano il campanello e sentito i lamenti dell'animale, i militari hanno contattato un parente della pensionata che, nel giro di pochi minuti, è arrivato con le chiavi.
Entrati in casa, hanno trovato, disteso sul pavimento, il corpo ormai senza vita della donna, malata di cuore e stroncata pro…
Condanna per chi tiene i cani a catena corta

Una vittoria importante sul fronte dei maltrattamenti degli animali....La Corte di Cassazione ha sancito che tenere legati i cani a una catena troppo corta configura un maltrattamento ed in quanto tale punibile ex art. 544-ter del codice penale; tale assunto si basa sui principi posti dalla norma a tutela degli animali introdotta nel 2004, (legge 189/04) e ripreso dai giudici del tribunale di Mondovì, ai quali si è conformato il Giudice di Legittimità con la sentenza numero 26368/2011.
Nel caso di specie, è stato condannato il padrone dei poveri animali dato che era stato acceratato, senza dubbio alcuno che, i grossi cani "erano legati corti alla catena, tanto da presentare abrasioni al collo»; che l'unico riparo alle intemperie era costituito dalla pala di un trattore ; e, infine, che le bestie «si trovavano in mezzo al fango e ai rifiuti ferrosi".
così facendo è stata riconosciuta la piena sussistenza di tutti gli eleme…
E meno male che il sindaco è un veterinario......

MULTE per proprietari di CANI - Non più di DUE per abitazione -

Pollenza è un luogo assai ameno in Provincia di Macerata ove mi rifugiavo ad ogni scossa di terremoto violenta, nel '97. Bisognava fare l'abitudine alla terra ballerina dell'Umbria e delle Marche: tante scosse quotidiane. Era divenuto quasi un riflesso condizionato: ero il ...CANE di PAVLOV (l'esperimento classico di Pavlov si propone la dimostrazione del riflesso condizionato, cioè con uno stimolo naturale si è in grado di provocare il verificarsi di un determinato evento di risposta). Ero al lavoro avanti al pc, seguiva sgrullone tettonico, chiudevo tutte le apparecchiature elettroniche e via in auto a Pollenza, chissà mai perché sempre a Pollenza, ove portavo anche mio padre. Ora purtroppo divampa in quella zona la polemica su un temibile impianto di smaltimento dei rifiuti (frutto del Consorzio di molti Comuni) che inonda di miasmi insopportabili un'…