Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

La triste storia di Camilla

riportiamo in questa pagina con il consenso della signora Pozzo la storia di malasanità occorsa alla sua cagnolina yorkshire Camilla riportata nel 2012 anche dal giornale online Sanremo News
http://www.sanremonews.it/2012/08/05/leggi-notizia/argomenti/al-direttore-1/articolo/sanremo-cure-in-una-clinica-veterinaria-il-racconto-di-una-proprietaria-di-una-piccola-yorkshire.html#.UuVfcarKdQk.facebook
-
Mi chiamo Adriana Pozzo, sono proprietaria di una yorkshire toy di 13 anni di nome Camilla, 1 chilo e 1 etto di peso, Vi racconto quanto ci è successo:
- mercoledì 18 luglio Camilla si rifiuta di mangiare nonostante sia vispa e attiva come al solito, di solito è di buon appetito (circa 75 gr di umido o croccantini al giorno), la lascio tranquilla, penso un po’ di disturbo di stomaco, è già capitato un giorno a digiuno e passa, vado a lavorare, la sera al rientro scopro che ha avuto un po’ di dissenteria, anche questo è già capitato
- giovedì 19 luglio Camilla ancora non vuole mangiare, è …

Mitzi un' amara storia di malasanità animale

sconto rifiuti e cani a Grottammare

negano il pane ad un povero cane e non si vergognano

di Daniela Ballestra

Il giorno 26 maggio vedo un povero cane sdraiato sul marciapiede antistante un bar- pasticceria di Marina di Altidona (Fm) in stato di abbandono e prostrazione, chiaramente l’animale non sembra in attesa di un compagno umano, momentaneamente entrato nel locale, ed ha tutta l’aria di essere un cane abbandonato o comunque senza un proprietario.

Chiedo ad alcune commesse della pasticceria di chi fosse quel cane ed una  di loro, molto freddamente, mi risponde che l’animale gira da qualche giorno in quella zona ma non ne sa molto di più; chiedo, allora, se avessero qualche avanzo della tavola da dare al cane ( visto che in quel locale si consumano anche pranzi veloci), ma mi sento  rispondere  che non c’è nulla. Peccato che proprio al mio fianco vedo un tavolo dove un avventore, appena alzatosi, ha lasciato degli avanzi di pane; chiedo allora ad una cameriera se posso prendere quelli,  ma mi sento rispondere: “ guardi io la penso come lei …ma cerchi di non farsi vede…