sabato 2 giugno 2012

La Regione Marche sostiene la caccia-Protestiamo!

La Regione Marche sostiene e sponsorizza Il Wildnatureexpo per la caccia
http://www.wildnaturexpo.it/

Scriviamo, e facciamo girare. protestiamo numerosi!
Cari amici, è davvero inaudito che la Regione Marche (insieme alla Provincia di Macerata) si faccia promotrice di un evento legato alla caccia spacciata come attività legata all’amore per la natura, addirittura invitando i ragazzi e le famiglie a partecipare! Mentre le associazioni animaliste faticano a promuovere una cultura di rispetto e amore per gli animali e l’ambiente! Noi ci sentiamo offesi, come cittadini, come associazioni, come animalisti e come persone civili! Inutile che la Regione Marche si dia tanto da fare a investire soldi pubblici per promuovere il proprio turismo distribuendo opuscoli e giornali sui Frecciarossa e con i cartelloni nella stazione centrale di Milano. Facciamogli capire che il sostegno al “Wildnatureexpo” cancella tutti gli sforzi fatti per promuovere una idilliaca immagine delle Marche (con tanto  di miliardi elargiti a Dustin Hoffmann per fargli malamente recitare l’Infinito di Leopardi)

Uniamoci e protestiamo numerosi:


Fare copia e incolla del seguente appello e inviarlo a:

segreteria.presidenza@regione.marche.it
sandro.donati@regione.marche.it
presidente@consiglio.marche.it
almerino.mezzolani@regione.marche.it
info@antoniopettinari.it
municipio@comune.macerata.it

cc: ansa.ancona@ansanet.it
tg.marche@rai.it
info@tvcentromarche.it
macerata@corriereadriatico.it


Spett. organi in intestazione, abbiamo appreso con profondo disgusto del sostegno data dalla Regione Marche e dalla Provincia e comune di Macerata, alla manifestazione denominata “Wildnatureexpo” che si terrà a Villa Potenza di Macerata dal 16 al 17 giugno.
Come si legge dal sito dedicato alla manifestazione La regione Marche, sostiene e patrocina una manifestazione che esalta e promuove l’attività venatoria, come un'occasione imperdibile per espositori e visitatori.
Nel sito della manifestazione leggiamo:
....le Marche inoltre è una Regione in cui la caccia è ancora un patrimonio importante , frutto di tradizioni antiche e di un'attenzione tutta particolare per la salvaguardia dell'ambiente.
La vivacità, la dinamicità l'interattività con il visitatore e la possibilità di vendere direttamente al pubblico sono i punti di forza della WILD NATURE EXPO che coinvolge un'utenza non solo di operatori del settore ma anche delle intere famiglie e dei ragazzi desiderosi di trascorrere due giorni all'aria aperta a contatto con la natura e gli animali.”

Le Marche con il sostegno a questa manifestazione fa un pessima figura a scapito dell’immagine che vorrebbe dare di regione progressista e illuminata. Sostenere la caccia addirittura con manifestazioni legata alla conservazione della natura è vergognoso e anacronistico. In tal modo si distruggono anni di lotte per la civiltà e per una educazione di rispetto per gli animali e la natura. Non si tratta di opinioni, ma di valori incrollabili che sono fondati sul rispetto per la vita e per la natura, già abbastanza maltrattata sull’intero territorio
Sicuramente questo non è un buon biglietto da visita per i turisti e per i marchigiani. Pertano, finchè la Regione Marche continuerà ad adottare una politica di sostegno a tali iniziative, ci guarderemo bene dal venire a fare le nostre vacanze nelle Marche e lo diremo a parenti e amici. L’immagine di progresso e civiltà di un popolo si vede anche da come si trattano la natura e gli animali e la caccia spacciata come ambientalismo è un concetto contraddittorio e inaccettabile. Anziché sprecarsi per sostenere queste iniziative vergognose e deprecabili piuttosto, s’investano risorse per tutelare la natura e gli animali ad iniziare dalla delibera di un “Regolamento per il benessere degli animali” valido su tutto il territorio regionale che vieti le fiere con vendite di animali e i circhi e fissi precise regole di detenzione per gli animali nel rispetto del loro benessere. Questo sì che darebbe lustro alla Regione Marche al pari di tante altre regioni italiane che si sono distinte per impegno e provvedimenti a favore degli animali, recependo le istanze di cittadini e associazioni.
E’ inutile spendere miliardi per far recitare l’Infinito a Dustin Hoffmann se poi, si sponsorizza la caccia. Leopardi  rinnegherebbe di essere marchigiano


cordiali saluti


nome, cognome ,città